La tecnologia Blockchain a supporto della filiera alimentare

La supply chain della filiera alimentare è una delle realtà più complesse e difficili da gestire. Poter tener traccia e localizzare uno specifico prodotto e riuscire ad identificarne ad ogni punto le origini e le caratteristiche, in modo da essere in grado di ricondurlo alla fonte, non è una sfida semplice ma risulta fondamentale per soddisfare le richieste di consumatori sempre più esigenti.

La tecnologia blockchain si sta affermando come la soluzione ideale per tracciare il cibo lungo tutta la catena di approvvigionamento, grazie anche al vantaggio dell’immodificabilità del dato: con l’utilizzo di questa tecnologia infatti, una volta inseriti, i dati non sono manipolabili.

Ancora più interessante, in ottica anche di condivisione dei dati all’interno della filiera, è coniugare la blockchain all’IoT. I dati confluiscono direttamente da sensori o da tecnologia Rfid (radio frequency identification), per esempio, e si evita l’errore, anche involontario, di trascrizione di un dato da parte di un operatore.

Per governare invece magazzini sempre più complessi, a livello di GDO, i Big Data possono venire in aiuto. Valorizzando dati di inventario, tramite tecnologie di Intelligenza Artificiale, è possibile, usando algoritmi, prevedere il rischio di andare out-of-stock e quindi evitare di deludere i clienti.

La tecnologia della Blockchain può essere anche di supporto al Made in Italy dei prodotti agroalimentari andando a limitare alcune problematiche come quelle connesse all’Italian Sounding.

Decine di aziende italiane del settore agroalimentare hanno già avviato o stanno attualmente sviluppando progetti di blockchain per la tracciabilità dei propri prodotti. Tra queste troviamo Barilla, con il tracciamento del basilico da utilizzare nei sughi al pesto, che ha intenzione di estendere la blockchain a tutti i prodotti del gruppo, a partire dal grano, i pomodori e il latte.

Ultimi articoli

From Vineyard to Table: The Art of Shipping Fine Wines Across Continents

Fine wine is more than just a beverage—it’s a symbol of craftsmanship, tradition, and terroir. From the sun-drenched vineyards of Bordeaux to the rolling hills of Tuscany, each bottle tells a story of passion, expertise, and dedication. Yet, the journey from vineyard to table is a complex and intricate one, especially when it comes to shipping fine wines across continents.

Leggi Tutto »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi